Gianluca Brugnano

Batterista Latin Jazz Brugnano

Foto di Roberto Russo

Gianluca Brugnano, classe 1980, batterista napoletano e musicista. Calca la scena musicale e teatrale e nel corso degli anni si dedica al Jazz come al Rap e al Pop. Una lunga serie di fortunate collaborazioni segna il suo cammino professionale. Alternando groove hip hop a libere interpretazioni ed espressività mediterranee.

Formazione

Gianluca Brugnano inizia lo studio della musica a partire dai dieci anni, quando approccia per la prima volta alla batteria. Dopo pochi anni, già collabora con diversi musicisti importanti, come Pippo Matino e Antonio Onorato.

Il suo entusiasmo e la sua grinta lo conduco a esibirsi in festival e manifestazioni di stampo Jazz. Partecipa, quindi, al “Montreal Jazz Festival”, “Umbria Jazz”, “Moods Svizzera”. Inoltre, al “Festival de Quebec” e a quello a Città del Messico, al “Blue Note New York” e a numerosi altri ancora.

Ma la sua carriera è in costante ascesa. Infatti, Gianluca Brugnano registra due dischi con il quartetto di Onorato.

Successivamente, il batterista napoletano registra l’album Lunaria per l’etichetta Universal Classics & Jazz. L’album, uscito nel 2009, è una collezione di brani originali del trombettista Luca Aquino, a cui hanno preso parte anche altri artisti. E cioè, Giovanni Francesca alla chitarra, Marco Bardoscia al basso elettrico. E poi, Maria Pia De Vito, il grande Roy Hargrove e Carla Casarano.

A seguito di Lunaria, parte per un tour che dura due anni. Segue l’esperienza teatrale con Luca Barbareschi e Chiara Noschese, con i quali parte per un altro tour per presentare lo spettacolo “Il caso di Alessandro e Maria”.

Attualmente insegna presso l’Orange Bug di Napoli.

Collaborazioni

Gianluca Brugnano ha collaborato con numerosi artisti dl panorama Jazz nazionale e internazionale. Ricordiamo Maria Pia De Vito, Javier Girotto, Marco Tamburini, Umberto Maselli, Andrea Rea.

In più, il batterista napoletano suona con Francesco Villani, Billy Preston, Daniele Scannapieco, Kandace Lindsey, Pietra Montecorvino, Eugenio Bennato, Omar Sosa.

Ha collaborato, inoltre, con la Art Ensamble of Chicago. E, ancora, con Pippo Matino, Antonio Onorato, Joe Amoruso, Gianni Bardaro e Marco Zurzolo.

Progetti in cui suona

Armanda Desidery Afrocuban Jazz Trio

Vedi il progetto