Giannini Piracci Electric Quartet

Giannini Piracci Electric Quartet

Foto di Giuseppe Di Somma

Giannini Piracci Electric Quartet è la formazione jazz fusion, dalle intense influenze rock e atmosfere prese in prestito dalla musica elettronica.

Emerge da subito il tocco riconoscibile del chitarrista Giacinto Piracci, da cui prende il nome il quartetto. Altro grande protagonista è Marcello Giannini, che spiazza l’ascoltatore con la sua chitarra elettrica mentre si intreccia egregiamente con il suo collega.

A fare da base ritmica sono il giovanissimo Aldo Capasso e il batterista Marco Castaldo. Entrambi i musicisti ragguagliano il loro background jazzistico mescolandolo egregiamente agli altri generi riproposti nell’album registrato per la No Voices Records.

Drop it! – No Voices Records

Drop it! è l’opera discografica uscita nel 2018 per l’etichetta No Voices Recod, in cui le timbriche di ogni singolo musicista prendono vita in un disco coinvolgente. Sonorità anglosassoni, atmosfere graffianti gocciolano impalpabili su vetri spessi. Nessun riflesso della realtà circostante, ma un grande viaggio introspettivo che riflette gli stati d’animo più disparati.

Drop it! nasce dalla volontà di lasciar cadere ogni elemento concettuale estraneo alla musica stessa. Obiettivo finale è, dunque, quello di creare atmosfere variegate, ma sempre in sintonia con le timbriche proprie di ogni musicista partecipe alla creazione. Un meraviglioso playing coronato dall’esperienza di Giannini e Piracci e il loro Eletric Quartet.

Un disco davvero molto elettrico, che alterna momenti di contemplazione a stati di fermento musicale, risolti da un punto fermo, ma mai stagnante.

Giannini Piracci Electric Quartet propone un’opera discografica composta da due brani a firma Piracci. Ovvero, Drop it like it’s Drop, bellissima track già presente nell’album Percistence, e A walk with You, dalle sonorità decisamente più eteree. Le altre track sono riarrangiamenti di brani dei capisaldi della musica jazz, come Wayne Shorter, Bill Evans, Lennie Tristano, Cedar Walton, Monk. In particolare, Time Remebered è una meravigliosa ballad riarrangiata in chiave personale dal chitarrista Giannini.

Un disco denso di ricerca e di profondità che dona vita agli intramontabili della tradizione jazzistica, senza mai perdere di vista il proprio personale spirito creativo.

Line up